Categoria: News

E’ notizia di questi giorni che il Parco di Villa Revedin Bolasco a Castelfranco Veneto (TV) è stato riconosciuto come ‘Parco più bello d’Italia’ del 2018…Questo ci fa particolarmente piacere perché tra il 2013 e il 2014 il laboratorio CSG Palladio ha curato per l’Università di Padova la diagnostica per la progettazione del restauro sia della Villa che degli edifici presenti nel Parco come la cavana per il ricovero delle barche e la scenografica Serra Moresca.

http://ilparcopiubello.it/index.php/park/dettaglio/662

https://corrieredelveneto.corriere.it/treviso/cultura-tempo-libero/18_agosto_01/parco-villa-bolasco-eletto-piu-bello-d-italiaun-vero-paradiso-143d5a10-956a-11e8-b3c3-6068e1c0efd8.shtml

Vedi articolo sul Parco di Villa Bolasco pubblicato nel Corriere del Veneto

 

E’ terminato nei giorni scorsi il cantiere del 1° lotto, durato più di un anno, relativo ai restauri della navata nord della Cattedrale di S. Vigilio a Trento (vedi l’intervista al Direttore dei Lavori Arch. Ivo Maria Bonapace al TG RAI del Trentino del 7 luglio scorso); il laboratorio CSG Palladio è stato incaricato, sotto la direzione della Prof.ssa Giovanna Alessandrini, ad inizio cantiere e durante lo svolgimento dei lavori, dell’esecuzione delle analisi diagnostiche relative alle superfici pittoriche rinvenute durante il restauro e ai materiali che costituiscono la muratura e le volte.

Il Duomo e le pitture del '300

Il Duomo di Trento svelato dopo i restauri durati oltre un anno. Via le impalacature dalla navata nord.E si scopre un pezzo di storia sconosciuta della Cattedrale.Linda Stroppa

Publiée par TGR RAI – Trentino sur Samedi 7 juillet 2018

 

L’inquinamento atmosferico può avere molte fonti, sia antropiche (produzione di energia, emissioni di veicoli, emissioni industriali e agricole, ecc.), sia naturali  (eruzioni vulcaniche, erosione da vento o incendi). Particolarmente importante è la sostanza sospesa (SPM), che può avere effetti negativi sulla salute ed in particolare le particelle con dimensioni inferiori a 10 micron. Tali particelle vengono indicate come PM10 (2,5-10 micron) e PM2,5 (<2,5 micron), le PM10 hanno la capacità di penetrare in profondità nei polmoni, le PM2.5 sono in grado di permeare in tutto il corpo fino al cervello.

 

Molti paesi del mondo hanno adottato Leggi che stabiliscono standard di qualità dell’aria, come il Clean Air Act negli Stati Uniti e la direttiva sulla qualità dell’aria dell’UE. L’US Environmental Protection Agency (US EPA) ha pubblicato un metodo completo (IO-3.3) per la determinazione delle concentrazioni elementali di 44 elementi sui filtri dell’aria mediante fluorescenza a dispersione di energia a Raggi X (EDXRF).

 

Il metodo EDXRF è assolutamente non distruttivo ed i filtri di campionamento rimangono intatti per ulteriori analisi come la pesatura e l’analisi degli idrocarburi.

Per saperne di più sull’analisi elementare del particolato ambientale con il metodo EPA IO-3.3 contattateci.

 

https://www3.epa.gov/ttnamti1/files/ambient/inorganic/mthd-3-3.pdf

Grazie alle nuove tecnologie impiegate CSG Palladio srl ha potuto eseguire in quattro giorni il rilievo tridimensionale di Palazzo Chigi.
La veloce esecuzione della campagna di rilevamenti è stata resa possibile grazie all’integrazione di diverse metodologie di rilievo.
Le tecniche tradizionali della topografia classica e del GPS sono state fatte dialogare con tecniche ormai consolidate, come il laser scanner terrestre di tipo statico, quale il laser scanner 5010C di Zoller-Frohlich, ma anche e soprattutto con tecnologie innovative, quali il laser scanner dinamico HERON® di Gexcel, attualmente in fase di sperimentazione. Si tratta di un sistema di rilievo laser scanner mobile e indossabile, che permette la mappatura 3D in real time. Il risultato ottenuto è una nuvola di punti georeferenziata, di fatto un modello tridimensionale discreto dell’edificio, dal quale è stata eseguita la Modellazione in ambiente BIM di tutto il palazzo.
La risoluzione delle nuvole dinamiche è stata di un punto ogni 2 cm. La risoluzione delle nuvole statiche è di un punto ogni 2-3 mm per l’interno e di un punto ogni 5 mm per l’esterno. In totale sono state acquisite 56 scansioni statiche e 94 di tipo dinamico.

 

 

 

 

Scansione statica in RGB acquisita con laser Scanner 51010C. Vista della nuvola di punti colorata e modellazione della Sala dei Mappamondi.

 

     

Laser scanner dinamico Heron di Gexcel in azione nel cortile interno. Nuvola di Heron e modello 3D

http://www.governo.it/media/gentiloni-allagenzia-del-demanio/8983

Al minuto 15:50 del secondo video il Direttore generale dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi illustra al Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni il modello BIM realizzato per l’efficientamento energetico di Palazzo Chigi.

 

  • 1
  • 2
  • 7