Categoria: News

VENERDI’ 22 MARZO 2019 PRESSO PALAZZO FORTUNY A VENEZIA SI TERRA’ LA GIORNATA DI STUDIO “LE TECNICHE ARTISTICHE IN ITALIA TRA OTTO E NOVECENTO”

Il giorno 22 marzo 2019 presso Palazzo Fortuny a Venezia si terrà, nell’ambito della Giornata di Studio “Le tecniche artistiche in Italia tra Otto e Novecento” a cura delle Dr.sse Daniela Ferretti di Museo Fortuny e Teresa Perusini dell’Università Ca’ Foscari, un intervento che coinvolge indagini diagnostiche eseguite dal Settore Beni Culturali della CSG Palladio su opere dell’artista Gaetano Previati. Alle ore 10,50 il Dr. Fabio Frezzato del Centro Ricerche sul Dipinto di CSG Palladio illustrerà infatti i risultati delle analisi in un intervento dal titolo “Gaetano Previati pittore e trattatista: confronto fra i risultati delle analisi eseguite sul ‘Trittico del Giorno’ e il contenuto de ‘La tecnica della pittura’”.

Programma Giornata di Studi Palazzo Fortuny

Giornate di studio sul Tintoretto presso Palazzo Ducale a Venezia 8-10 novembre 2018

Il giorno 8 novembre scorso il Settore Beni Culturali della CSG Palladio- Gruppo Lifebrain Italia  ha partecipato a Palazzo Ducale a Venezia ad un evento particolarmente importante e prestigioso, organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in occasione del cinquecentesimo anno dalla nascita del famoso artista veneziano del XVI sec.  Jacopo Tintoretto, in concomitanza con la mostra “Tintoretto 1519-1594”.  In un Salone del Piovego gremito infatti si sono tenuti, nell’ambito delle Giornate di Studio su Jacopo Tintoretto a cura della Dr.ssa Amalia Donatella Basso della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio  per il Comune di Venezia e Laguna, due interventi che hanno coinvolto indagini diagnostiche eseguite dal Laboratorio CSG Palladio: il primo alle ore 10,55 con il Prof. Paolo Bensi che ha parlato dei lavori di restauro del dipinto ‘Apparizione della Vergine a San Girolamo’, il secondo alle 12.10 con il Dr. Fabio Frezzato (responsabile del Centro Ricerche sul Dipinto di CSG Palladio)  che ha illustrato i risultati delle analisi svolte su 9 campioni provenienti dalla Pala di S. Marziale, il cui intervento di restauro è stato sponsorizzato da Save Venice Inc.. Ci siamo così confrontati con i rappresentati del settore a livello nazionale ed internazionale, visto che nei giorni 8 e 9 novembre si sono susseguiti interventi tecnici tenuti da restauratori di tutta Italia ma anche da enti come le Gallerie dell’Accademia di Venezia, l’Ecole pratique des hautes études di Parigi, la statunitense Wake Forest University, l’Istituto Veneto per i Beni Culturali, lo IUAV di Venezia, l’Università di Udine, il Pratt Institute di New York, l’Ateneo Veneto, il Rijksmuseum di Amsterdam, l’Aisar di Palermo, l’Università di Parma e l’Università Ca’ Foscari di Venezia, confermando la presenza di CSG Palladio- Lifebrain  nel mondo dell’arte e della diagnostica per i Beni Culturali a livello nazionale ed internazionale.

Foto del convegno

Dal 8 al 10 novembre 2018 presso Palazzo Ducale a Venezia si terranno le Giornate di Studio su Jacopo Tintoretto

Il giorno 8 novembre 2018 nel Salone del Piovego presso Palazzo Ducale a Venezia si terranno, nell’ambito delle Giornate di Studio su Jacopo Tintoretto a cura della Dr.ssa Amalia Donatella Basso della Soprintendenza ABAP per il Comune di Venezia e Laguna in occasione del cinquecentesimo anno dalla nascita dell’artista, due interventi che coinvolgono indagini diagnostiche eseguite dal Laboratorio CSG Palladio: il primo alle ore 10,40 con il Prof. Paolo Bensi che parlerà dei lavori di restauro del dipinto ‘Apparizione della Vergine a San Girolamo’, il secondo alle 11.55 con il Dr. Fabio Frezzato  che illustrerà i risultati delle analisi svolte su 9 campioni provenienti dalla Pala di S. Marziale.

Scarica Giornate di studio Tintoretto.

Scarica Programma convegno Tintoretto.

Verifiche strutturali Ponte della Libertà (Selvazzano) e Ponte Azzurro (Tencarola) per conto del Comune di Selvazzano.

C.S.G. Palladio eseguirà la verifica delle strutture dei due ponti sul Bacchiglione per conto del Comune di Selvazzano, il Ponte della Libertà (Selvazzano) e il Ponte Azzurro (Tencarola).
La campagna di indagini inizierà sabato 1 settembre, proseguendo fino a sabato 8 settembre e comprenderà prove di carico statiche, prove dinamiche e prove per caratterizzare i materiali.

Articolo su “Il Mattino di Padova” del 25/08/2018

Intervista al Sindaco Enoch Soranzo

Il Parco di Villa Revedin Bolasco premiato come ‘Parco più bello d’Italia’ del 2018- CSG Palladio ha curato le indagini e le analisi diagnostiche per l’Università di Padova

E’ notizia di questi giorni che il Parco di Villa Revedin Bolasco a Castelfranco Veneto (TV) è stato riconosciuto come ‘Parco più bello d’Italia’ del 2018…Questo ci fa particolarmente piacere perché tra il 2013 e il 2014 il laboratorio CSG Palladio ha curato per l’Università di Padova la diagnostica per la progettazione del restauro sia della Villa che degli edifici presenti nel Parco come la cavana per il ricovero delle barche e la scenografica Serra Moresca.

http://ilparcopiubello.it/index.php/park/dettaglio/662

https://corrieredelveneto.corriere.it/treviso/cultura-tempo-libero/18_agosto_01/parco-villa-bolasco-eletto-piu-bello-d-italiaun-vero-paradiso-143d5a10-956a-11e8-b3c3-6068e1c0efd8.shtml

Vedi articolo sul Parco di Villa Bolasco pubblicato nel Corriere del Veneto

 

Terminato il 1° lotto del cantiere di restauro nella Cattedrale di Trento- CSG Palladio ha eseguito le analisi diagnostiche

E’ terminato nei giorni scorsi il cantiere del 1° lotto, durato più di un anno, relativo ai restauri della navata nord della Cattedrale di S. Vigilio a Trento (vedi l’intervista al Direttore dei Lavori Arch. Ivo Maria Bonapace al TG RAI del Trentino del 7 luglio scorso); il laboratorio CSG Palladio è stato incaricato, sotto la direzione della Prof.ssa Giovanna Alessandrini, ad inizio cantiere e durante lo svolgimento dei lavori, dell’esecuzione delle analisi diagnostiche relative alle superfici pittoriche rinvenute durante il restauro e ai materiali che costituiscono la muratura e le volte.

Il Duomo e le pitture del '300

Il Duomo di Trento svelato dopo i restauri durati oltre un anno. Via le impalacature dalla navata nord.E si scopre un pezzo di storia sconosciuta della Cattedrale.Linda Stroppa

Publiée par TGR RAI – Trentino sur Samedi 7 juillet 2018

 

Determinazione dei metalli nel particolato ambientale mediante Fluorescenza ai Raggi X (XRF).

L’inquinamento atmosferico può avere molte fonti, sia antropiche (produzione di energia, emissioni di veicoli, emissioni industriali e agricole, ecc.), sia naturali  (eruzioni vulcaniche, erosione da vento o incendi). Particolarmente importante è la sostanza sospesa (SPM), che può avere effetti negativi sulla salute ed in particolare le particelle con dimensioni inferiori a 10 micron. Tali particelle vengono indicate come PM10 (2,5-10 micron) e PM2,5 (<2,5 micron), le PM10 hanno la capacità di penetrare in profondità nei polmoni, le PM2.5 sono in grado di permeare in tutto il corpo fino al cervello.

 

Molti paesi del mondo hanno adottato Leggi che stabiliscono standard di qualità dell’aria, come il Clean Air Act negli Stati Uniti e la direttiva sulla qualità dell’aria dell’UE. L’US Environmental Protection Agency (US EPA) ha pubblicato un metodo completo (IO-3.3) per la determinazione delle concentrazioni elementali di 44 elementi sui filtri dell’aria mediante fluorescenza a dispersione di energia a Raggi X (EDXRF).

 

Il metodo EDXRF è assolutamente non distruttivo ed i filtri di campionamento rimangono intatti per ulteriori analisi come la pesatura e l’analisi degli idrocarburi.

Per saperne di più sull’analisi elementare del particolato ambientale con il metodo EPA IO-3.3 contattateci.

 

https://www3.epa.gov/ttnamti1/files/ambient/inorganic/mthd-3-3.pdf

  • 1
  • 2
  • 7